Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Non ancora fissati i funerali di Roberto Magri, il 55enne ucciso dal figlio

DELITTO DI VIA GHIRADA: FIRMATO IL NULLA OSTA PER LA SEPOLTURA

Paula De Waal scrive su Facebook: "Bruno ti voglio bene"


TREVISO – (gp) I funerali non sono ancora stati fissati, ma intanto è stato firmato il nulla osta per la sepoltura di Roberto Magri, l'ex manager 55enne ucciso a coltellate dal figlio Bruno, 21 anni, nel loro appartamento di via Ghirada giovedì scorso. L'autopsia effettuata sul corpo dell'uomo dal medico legale Massimo Montisci ha chiuso un capitolo della vicenda, permettendo agli inquirenti di acquisire tutti gli elementi necessari per il proseguo delle indagini che vedono il giovane indagato per omicidio volontario aggravato dal vincolo di parentela. Dalla relazione del professor Montisci,è emerso che Roberto Magri è stato raggiunto da dieci coltellate, quattro delle quali profonde e al torace. Una ha reciso un'arteria provocando uno choc emorragico e un'altra ha perforato il polmone destro causando prima un edema polmonare a cui è seguita l'insufficienza respiratoria che lo ha stroncato. Una morte veloce, sopraggiunta nel giro di pochi minuti e avvenuta all'ora di pranzo, circa 8 ore prima del ritrovamento. Intanto dal proprio profilo di Facebook la madre dello studente e moglie di Roberto, Paula De Waal, ha postato un messaggio (“Bruno ti voglio bene”) che in poche ore ha avuto decine e decine di commenti. Amici, conoscenti e studenti che esprimono vicinanza alla docente universitaria dicendole di non mollare in questo momento così difficile.