Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il fatturato del residenziale perde 500 milioni dal 2007

IL FISCO ABBATTE L'EDILIZIA: TASSE SULLA CASA RADDOPPIATE IN 7 ANNI

Confartigianato: "Nessuno compra più, l'intero settore a rischio"


TREVISO - L'imposizione fiscale sugli immobili è raddoppiata nel giro di otto anni. La Confartigianato della Marca ha calcolato che la tassazione sulla prima casa (Ici, Imu, Iva, tasse rifiuti, imposte di registro e altri tributi) è passata dal 7,75% del valore dell'edificio stesso nel 2005 al 16% attuale. Il carico sulle seconde case e immobili produttivi è salito dal 15 al 31,5%, al netto delle detrazioni. Un rincaro che rischia di mettere definitivamente in ginocchio un settore già in forte difficoltà, come quello dell'edilizia trevigiana, spiega Francesco Giacomin, segretario provinciale della Confartigianato. Il fatturato complessivo delle nuove costruzioni residenziali, nella Marca, è crollato dal oltre un miliardo di euro nel 2007 a 540 milioni del 2012 ed ha iniziato a frenare pure quello per rinnovi e ristrutturazioni. Il colpo finale potrebbe assestarlo, secondo l'associazione imprenditoriale, la Tares, la nuova imposta sui rifiuti. Gli artigiani chiedono di fondere i cinque consorzi che si occupano della raccolta dei rifiuti nella Marca, di riequilibrare il peso delle tariffe, a loro parere oggi troppo penalizzanti per le imprese rispetto alle famiglie in vari comuni, e di privilegiare un calcolo basato sull'effettiva produzione di scarti, piuttosto che sulla metratura degli immobili. Appello rivolto alle amministrazioni locali e al prossimo Parlamento. Il presidente della Confartigianato della Marca, Mario Pozza, parla di imprenditori ormai arroccati nelle proprie aziende e pronti a proteste clamorose: dalle manifestazioni di piazza, alla consegna delle chiavi delle fabbriche, a inondare di mail e lettere i ministeri.