Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, chance per 40 giovani dai 18 ai 27 anni, dal 25 gennaio il bando

TALENT CAMPUS, ALLA RICERCA DEL GIOVANE TALENTO

Arrivate da tutto il Veneto 15 richieste, a disposizione 40 posti


VITTORIO VENETO - Oltre 60 persone interessate alla prima presentazione di venerdì scorso, 25 gennaio, già 15 richieste di partecipazione da tutto il Veneto, ma a disposizione entro la data d’inizio del Talent Campus ci sono solo 40 posti per i giovani dai 18 ai 27 anni che vorranno partecipare, e che saranno ammessi solo per merito. Un progetto ambizioso e innovativo per promuovere l’imprenditoria giovanile è partito dall’Assessorato alle Politiche Giovanili con il “Talent Campus” che si terrà nel weekend dell’8-9-10 marzo negli spazi messi a disposizione dai principali partners dell’iniziativa: Silca Spa, azienda di Vittorio Veneto leader mondiale nella produzione di chiavi, e Digital Accademia, l’ente di formazione di H-FARM, il più noto incubatore di imprese digitali in Italia. Da venerdì 25 è attivo anche il sito con il programma completo, presentato nel corso della prima riunione del tavolo strategico, presieduto dall’assessore Antonella Caldart.

Con il sito la pubblicazione del bando l’opportunità di presentare la propria candidatura per il prestigioso stage “sul campo” che per i 40 selezionati che avranno l’opportunità di partecipare è del tutto gratuito. In queste settimane che anticipano l’evento i volontari del Progetto Giovani del Comune di Vittorio Veneto gireranno inoltre con un banner informativo per scuole, università e luoghi di ritrovo per far conoscere ai coetanei questa opportunità. Ma cos’è il Campus? Si tratta di un percorso di apprendimento dinamico ed innovativo, rivolto a giovani motivati a prendere in mano il proprio futuro e diventare “imprenditori di se stessi”. Un progetto ambizioso che coinvolge numerosi partner e giunge a conclusione di un percorso, denominato GISS, avviato più di un anno fa dall’Assessorato alle Politiche Giovanili della Città di Vittorio Veneto con numerose iniziative per avvicinare i giovani al mondo del lavoro. “È una grande opportunità per i nostri ragazzi – spiega l’Assessore alle Politiche Giovanili Antonella Caldart – una vera e propria full immersion di tre giorni con laboratori, confronti, incontri condotti da esperti, managers e docenti per capire come affrontare al meglio le nuove sfide professionali e mettere alla prova le proprie competenze. Tra i formatori del Campus abbiamo Sergio Nava, giornalista di Radio 24, autore del libro e della trasmissione radiofonica “La fuga dei Talenti” e Sebastiano Zanolli, manager del Gruppo Diesel ed autore di alcuni best seller dedicati al tema delle performance professionali e personali”. Come ha spiegato l’assessore Caldart “ Il tutto avrà un taglio molto pratico, operativo e stimolante per i ragazzi. Grazie alla partnership con Digital Accademia, particolare attenzione verrà dedicata al digitale e alle dinamiche che caratterizzeranno il lavoro e le professioni del futuro. Mentre per i più motivati sarà possibile inoltre accedere, in seguito al Campus, a percorsi di accompagnamento personalizzato al lavoro, formazione specifica per startupper e soprattutto opportunità di mettersi concretamente alla prova con stage nelle aziende multinazionali partner del progetto”. “Sono convinta – conclude l’Assessore Caldart – che le nuove generazioni portino con sé grandi capacità che spesso rimangono inespresse, non solo a causa dell’oggettiva complessità dell’attuale situazione economica, ma anche per la scarsa consapevolezza con la quale viene approcciato il mondo del lavoro e per le difficoltà di incontro tra giovane e realtà economica. Il “Campus dei Talenti” vuole essere un contributo innovativo in questo senso e i positivi riscontri che stiamo ricevendo in questi giorni ci indicano che la strada intrapresa è quella giusta”.