Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Orsago, ieri controlli straordinari dei carabinieri in tutta la provincia

SACCHETTO DI MARIJUANA IN AUTO STUDENTE 17ENNE ARRESTATO

In un sacchetto 60 grammi, ora si trova ai domiciliari


ORSAGO - Sul sedile posteriore dell'auto aveva appoggiato un involucro di marijuana, circa 60 grammi in tutto. La sorte ha giocato davvero un brutto scherzo ad un 17enne di Santa Lucia: mentre era in un parcheggio di Orsago con altri tre amici, a bordo della Citroen C3, è incappato in un controllo dei carabinieri, impegnati in servizi straordinari in tutta la provincia. Il giovane ha subito ammesso che la droga era di sua proprietà e per lui è scattato l'arresto: il 17enne, studente di un istituto della zona, si trova ora ai domiciliari su ordine del magistrato di turno. Questo uno dei principali risultati della giornata di controlli che ieri ha visto impegnati su tutto il territorio della Marca ben 120 militari. Arrestato, ed ora in carcere, anche un albanese di 37 anni, di Montebelluna: l'uomo deve scontare una pena di tre anni di reclusione per spaccio. Denunciate anche due persone per tentato furto: si tratta di un camerunense di 40 anni, residente ad Orsago che ha cercato di uscire dall'ipermercato Emisfero di Silea con quattro bottiglie nascoste sotto la giacca ed una moldava di 26 anni che in un negozio del centro di Conegliano, ha indossato delle scarpe nuove abbandonando le sue sul posto, tentando inutilmente la fuga. A Farra di Soligo sono stati denunciati per essersi rifiutati di esibire il loro permesso di soggiorno un marocchino 18enne residente a Segusino e due albanesi entrambi di 27 anni, operai di Pieve di Soligo. Ritirate anche due patenti di guida. A Vittorio Veneto un operaio 40enne del luogo è stato pizzicato, alle 20.30, al volante della sua Ford Focus con un tasso alcolemico di 1,77 gr/l: per lui è scattato anche il sequestro del mezzo. Via la licenza di guida anche ad un impiegato 29enne che nella serata di ieri, a Montebelluna, si è esibito, alla guida della sua Golf, in un pericoloso sorpasso nei pressi di un incrocio. Il tutto è avvenuto sotto lo sguardo attento dei carabinieri.