Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'appello di Cgil, Cisl e Uil: "Anche gli altri facciano così"

I SINDACATI DANNO I VOTI AI COMUNI SU TASSE E TARIFFE

Promosso chi ha scelto aliquote progressive in base al reddito


TREVISO - Applicare tasse locali e tariffe in maniera più equa è possibile. Lo ribadiscono i sindacati trevigiani: Cgil, Cisl e Uil hanno individuato alcuni Comuni “virtuosi”. Sull'Imu, ad esempio, “promossi” Castello di Godego e Segusino, che hanno ridotto l'aliquota prima casa rispettivamente allo 0,35 e allo 0,30%, ma anche Villorba, che pur mantenendo il parametro invariato, ha alzato la detrazione a 250 euro. Riguardo all'addizionale Irpef, invece, i confederali evidenziano la scelta seguita da 18 amministrazioni di prevedere una soglia di esenzione e aliquote differenziate in base al redditto. Unica a comparire in entrambe le liste è Villorba.

I sindacati ora chiederanno anche agli altri comuni di attuare queste buone pratiche, tramite l'Associazione comuni della Marca e nei consueti incontri per la contrattazione sociale, come spiega Franco Lorenzon, segretario provinciale della Cisl.  Cgil, Cisl e Uil invitano gli enti locali a rafforzare l'uso di indicatori di ricchezza come l'Isee per stabilire gli importi dei servizi e - afferma Giacomo Vendrame, leader della Cgil trevigiana - sollecitano una maggiore uniformità sul territorio rispetto alle tariffe per evitare sperequazioni tra cittadini di aree distanti pochi chilometri le une dalle altre.