Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Oderzo, lo studente non si recava più a scuola per paura di essere malmenato

ESTORSIONE AD UN 15ENNE PUSHER ALBANESE ARRESTATO

In cella un 21enne: aveva incaricato il ragazzo di spacciare marijuana


ODERZO - Un albanese di 21 anni, Nasufi Alban, è stato arrestato dai carabinieri di Oderzo per estorsione. Il balcanico,qualche settimana fa, aveva incaricato un 15enne marocchino, studente in un istituto superiore della zona, di rivendere ai suoi coetanei circa 50 grammi di marijuana. Il giovanissimo però, anzichè spacciarla, aveva deciso di consumarla per conto suo. Per lui è cominciato un vero e proprio incubo: Nasufi Alban ha cominciato a richiedere, minacciando il ragazzino con sms continui, un risarcimento di circa 300 euro. In un'occasione il balcanico ha anche atteso il 15enne fuori da scuola e lo ha derubato della carta d'identità, a mo' di garanzia per ottenere il denaro. Da qual giorno il 15enne, terrorizzato all'idea di poter reincontrare il suo aguzzino, non si è più recato a scuola. E' stato proprio l'istituto scolastico frequentato dal giovanissimo a dare il via all'indagine, partita segnalando al padre le assenze da scuola del figlio. Dopo la denuncia presentata ai carabinieri di Oderzo è scattata la trappola: il 15enne si è presentato all'appuntamento con l'albanese per consegnare una parte della somma richiesta, 100 euro. Dopo lo scambio, a cui ha assistito anche un amico del pusher, i carabinieri sono intervenuti ed hanno arrestato Nasufi Alban: lo straniero, in passato residente in provincia di Firenza, si trova ora riconchiuso nel carcere di Santa Bona. Perquisendo la sua abitazione i militari hanno rinvenuto un bilancino di precisione e la carta d'identità del 15enne.

Galleria fotograficaGalleria fotografica