Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo i casi Benetton ed Electrolux, la parlamentare chiama il ministero

"LE GRANDI AZIENDE PAGHINO UN PREZZO PER DELOCALIZZARE"

La proposta del deputato trevigiano del Pd, Simonetta Rubinato


TREVISO - “L’annuncio degli esuberi da parte di Benetton ed Electrolux conferma come la crisi occupazionale sia l’emergenza economica e sociale alla quale può essere trovata risposta solo attraverso una forte collaborazione tra istituzioni, sindacati e organizzazioni imprenditoriali". Questo il commento di Simonetta Rubinato, deputato del Pd, all'indomani dela dichiarazione, da parte del colosso dell'abbigliamento e della multinazionale svedese dell'elettrodomestico, di cospicui tagli all'organico. "Nell’immediato vanno attuate le necessarie misure di protezione dei lavoratori, ma insieme occorre aiutare, con misure concrete di politica economica e industriale, il nostro sistema produttivo a riposizionarsi nel contesto della competizione globale, essendo ineludibile una sua profonda ristrutturazione.” La parlamentare trevigiana si è messa subito in contatto con il ministero dello Sviluppo economico per capire cosa si sta facendo: “Sul fronte Electrolux il tavolo nazionale è già convocato e sta lavorando, visto che ministero e sindacati erano stati informati già da qualche settimana dei nuovi esuberi - spiega Rubinato -. Sul fronte Benetton, ad oggi, non è stata avanzata alcuna richiesta di convocazione di un tavolo nazionale, forse perché sino ad oggi le parti hanno preferito gestire le trattative a livello territoriale. In ogni caso il ministero si è detto disponibile ad attivarsi in tal senso”. Ma l'esponente del Pd ribadisce la necessità anche di un intervento sul piano normativo. La stessa Rubinato, circa un anno fa, ha presentato una proposta di legge per salvaguardare l'interesse erariale, sociale ed economico del paese in caso di delocalizzazione delle grandi aziende, attraverso una disciplina precisa del prezzo di trasferimento applicabile alle organizzazioni transfrontaliere, sull’esempio della legislazione tedesca introdotta nel 2008.