Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un apprezzamento di troppo alla sua ragazza ha fatto saltare i nervi a un 22enne

UNA VENDETTA D'AMORE GLI COSTA 16 MESI DI CARCERE PER LESIONI

Prende un bicchiere e gli rompe il naso all'Athabaska di Cison


CISON DI VALMARINO - (gp) Era stata una vendetta d'amore. E ironia della sorte la sentenza di condanna è giunta proprio nel giorno di San Valentino. Un finale per certi versi romantico ma sicuramente poco gradito per un 22enne di Cison di Valmarino il quale, finito a processo per aver rotto il naso con un bicchiere a un coetaneo reo di aver fatto degli apprezzamenti poco carini verso la sua ragazza, ha patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione per lesioni gravi ottenendo la sospensione condizionale della pena. La vicenda risale a poco più di due anni fa. I protagonisti, appena ventenni, si erano recati al locale Athabaska di Cison di Valmarino. Mentre l'imputato aveva lasciato in pista la propria fidanzata per andare a predersi un drink, la vittima si era avvicinata alla giovane per provarci. Ma il tentativo d'approccio non era andato a buon fine. Nel giro di un paio di minuti l'imputato tornò dalla sua lei, e la situazione degenrò: qualche parola di troppo fece saltare i nervi all'imputato che lanciò il bicchiere appena preso al bancone in faccia al coetaneo. Un tiro preciso, dritto al naso del malcapitato che finì a terra pieno di sangue. Immediati furono i soccorsi e, dopo il trasporto in ospedale, il responso dei medici fu impietoso: rottura del setto nasale per una prognosi superiore ai 40 giorni. Altrettanto immediata scattò la denuncia all'aggressore.