Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un apprezzamento di troppo alla sua ragazza ha fatto saltare i nervi a un 22enne

UNA VENDETTA D'AMORE GLI COSTA 16 MESI DI CARCERE PER LESIONI

Prende un bicchiere e gli rompe il naso all'Athabaska di Cison


CISON DI VALMARINO - (gp) Era stata una vendetta d'amore. E ironia della sorte la sentenza di condanna è giunta proprio nel giorno di San Valentino. Un finale per certi versi romantico ma sicuramente poco gradito per un 22enne di Cison di Valmarino il quale, finito a processo per aver rotto il naso con un bicchiere a un coetaneo reo di aver fatto degli apprezzamenti poco carini verso la sua ragazza, ha patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione per lesioni gravi ottenendo la sospensione condizionale della pena. La vicenda risale a poco più di due anni fa. I protagonisti, appena ventenni, si erano recati al locale Athabaska di Cison di Valmarino. Mentre l'imputato aveva lasciato in pista la propria fidanzata per andare a predersi un drink, la vittima si era avvicinata alla giovane per provarci. Ma il tentativo d'approccio non era andato a buon fine. Nel giro di un paio di minuti l'imputato tornò dalla sua lei, e la situazione degenrò: qualche parola di troppo fece saltare i nervi all'imputato che lanciò il bicchiere appena preso al bancone in faccia al coetaneo. Un tiro preciso, dritto al naso del malcapitato che finì a terra pieno di sangue. Immediati furono i soccorsi e, dopo il trasporto in ospedale, il responso dei medici fu impietoso: rottura del setto nasale per una prognosi superiore ai 40 giorni. Altrettanto immediata scattò la denuncia all'aggressore.