Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'Ascom: "Il Comune doveva pensare a come recuperare gli edifici vuoti"

BARBONI VIA DALL'EX PROVINCIA SCOPPIANO LE POLEMICHE

Vendrame (Cgil): "Contro i murti ci si va a schiantare"


TREVISO - “A forza di alzare muri, si finisce per schiantarsi contro uno di essi”. Ricorre ad una battuta amara Giacomo Vendrame, segretario provinciale della Cgil nel commentare la decisione di sbarrare il porticato dell'ex Provincia, dove trovavano rifugio alcuni clochard. Per il sindacalista è una soluzione che non porta a nulla, alimentando ulteriori problemi e riporta la città indietro di vent'anni “ai tempi delle panchine tolte agli immigrati”.

Per Guido Pomini, presidente dell'Ascom Confcommercio di Treviso, la situazione è l'inevitabile conseguenza del non aver programmato come riempire gli edifici lasciati vuoti dal risiko immobiliare.

Ed anche Mario Pozza, leader della Confartigianato della Marca, chiede che venga sbloccato il patto di stabilità affinchè i Comuni possano dar vita ad interventi urbanistici. Ciò consentirebbe, da un lato, di evitare condizioni di degrado e, dall'altro, di dare lavora a molte imprese in difficoltà.

 

 

 






Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
14/02/2013 - Barriere anti-barboni: Genty blinda l'ex sede della provincia