Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il segretario federale in visita lampo sotto palazzo dei 300

MARONI A TREVISO DALLO SCERIFFO "TU SEI IL NUMERO UNO, IO IL DUE"

Comunali: "Per un alleanza con il PdL deciderà la Lega di Treviso"


TREVISO - Poco più di un centinaio di militanti nella piazza dove lo scorso sabato Grillo aveva richiamato oltre 5000 persone. Forse colpa del poco preavviso, ma è stata, comunque, calda l’accoglienza ricevuta dal Segretario Federale della nuova Lega Nord, Roberto Maroni in visita lampo sotto la loggia di Palazzo dei 300 nella roccaforte leghista Treviso.

Il sindaco Gobbo, il presidente della Provincia Muraro, il segretario provinciale Granello assessori e amministratori del territorio pronti a salutare il nuovo capo della Lega Nord e non mancava nemmeno il vicesindaco Giancarlo Gentilini, che ha motivato la presenza di Maroni a Treviso come un imprimatur per questa nuova Lega che riparte con lo stesso spirito di vent’anni fa quando iniziava la sua carriera di Sceriffo di Treviso. E Maroni risponde a Gentilini autodefinendosi “Sceriffo n.2 , il grande Sceriffo n.1 sei tu.”

Dopo la battuta si entra nel vivo del programma leghista: obbiettivo principale è la macroregione del Nord “Con Piemonte, Veneto e Friuli finiremo per avere un peso importante in Italia e in Europa”afferma Segretario Federale. A chi chiede dei malumori per l’accordo con il PdL risponde che il clima è buono. “C’è stata un po’ di sorpresa ma poi è passata e c’è stato l’impegno di tutti a sostener la lega. Uno dei più critici era stato Gentilini ma mi par di aver sentito stasera parole molto chiare.” E a chi paventa una possibile alleanza con il PdL in vista delle comunali di Treviso risponde che si consulterà con lo Sceriffo: “La Lega decide sulla base delle regole e delle proprie strutture territoriali, non c’è un ordine di scuderia che valga per tutto e per tutti e per sempre. Quindi la Lega di Treviso vedrà e deciderà: si vota a maggio e quindi c’è tempo.”

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica