Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cornuda, mancava un piano anti-incendio, sabato all'interno c'erano 474 persone

LOCALE SOVRAFFOLLATO: STANGATA IN ARRIVO PER IL "FOREVER SOUND"

Blitz della polizia: idranti inutilizzabili e due uscite di sicurezza chiuse


CORNUDA - La capienza della discoteca era fissata a quota 385 persone ma sabato scorso all'interno della discoteca erano in 474 tra clienti, dipendenti, dj e buttafuori. Inoltre due uscite di sicurezza erano ostruite, gli idranti all'esterno erano inutilizzabili e mancava un piano anti-incendio oltre che i cartelli anti-fumo. Questo l'esito di un controllo che è stato effettuato dalla sezione amministrativa e dalla squadra mobile della polizia, dal nucleo cinofilo e dai vigili del fuoco all'interno della discoteca “Forever sound” di via Padova a Cornuda. Per l'ex Jamila bar, di proprietà di un 54enne vicentino, è in arrivo una vera e propria stangata con una chiusura che oscillerà tra i 20 ed i 30 giorni. Il provvedimento sarà firmato nelle prossime ore dal Questore di Treviso, Tommaso Cacciapaglia. Il caso finirà anche sul tavolo del sindaco, Marco Marcolin che potrebbe valutare l'eventuale revoca della licenza per il locale. All'esterno del locale hanno operato anche gli agenti della polizia stradale di Treviso che hanno ritirato ben 8 patenti di guida.