Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nervesa, era stato denunciato per altri furti di carburante, rame ed energia elettrica

FURTO ALLA "SUPERBETON": ARRESTATO

Giuseppe Vanin, 42 anni, ha trafugato 1000 litri di gasolio


NERVESA - Sabato notte aveva rubato oltre mille litri di gasolio dai mezzi posteggiati nel piazzale della “Superbeton” di Nervesa: per nascondere il furto ha poi pensato bene di rimettere tutto in ordine, installando persino un lucchetto nuovo al posto di quello che lui stesso aveva rotto. Questo non l'ha salvato dalle manette che puntuali sono scattate, la sera seguente quando il malcapitato ladro ha avuto la non brillante idea di ritornare nuovamente alla “Superbeton”. Protagonista di questa vicenda un 42enne di Spresiano, Giuseppe Vanin, pluripregiudicato che ora si trova in carcere a Santa Bona. L'uomo è già stato denunciato per altri furti di carburante, rame e persino per aver rubato all'Enel l'energia elettrica dal contatore del condominio in cui vive. Al momento dell'arresto Giuseppe Vanin era all'interno della Superbeton con il suo Fiat Fiorino munito di una cisterna da 600 litri. Vanin sarà processato per direttissima il prossimo 11 marzo.