Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO San Biagio, fuoriserie frutto di una maxi-truffa messa a segno da una 54enne

MASERATI SPARITA DA SAN MARINO NEL 2010: RITROVATA DALLA POLIZIA

Denunciati per ricettazione 46enne e una 32enne, auto sequestrata


SAN BIAGIO - Da almeno due anni possedevano una Maserati Quattroporte, parcheggiata nel vialetto di casa: la fuoriserie, sequestrata dalla squadra mobile di Treviso, costerà una denuncia per ricettazione per una coppia, un 46enne ed un 32enne, entrambi già pregiudicati per furto ed altri reati. L'auto infatti era frutto di una appropriazione indebita messa a segno nel 2010 a San Marino e a carico del mezzo c'era, pendente da tempo, un decreto di sequestro. La fuoriserie era una delle 17 vetture, tutte di grossa cilindrata (Mercedes, Audi e Bmw) che un'imprenditrice 54enne sanmarinese, titolare della “Sport cars”, aveva noleggiato nel maggio del 2010 da un'altra azienda della Repubblica del Titano, la “Smi Investimenti Autonord”. I mezzi, attraverso la società della truffatrice, sparirono tutti, forse spediti all'estero o re-immatricolati, e la donna venne denunciata. A distanza di quasi tre anni il mezzo è stato dunque rinvenuto, posteggiato nel vialetto di casa della coppia: l'auto risultava essere guasta. Il ritrovamento, dicono gli investigatori, sottolinea ancora una volta di più il fiorente traffico di auto lussuose soprattutto da San Marino. E' di domenica scorsa infatti un altro sequestro di questo tipo effettuato dalla polizia stradale: si trattava di una Ferrari che un 29enne dominicano stava cercando di re-immatricolare con targhe italiane “pulite”. Anche in questo caso la vettura era frutto di una truffa.VILLORBA - Ennesimo colpo da Pinarello. Dallo stabilimento della nota azienda trevigiana, in viale della Repubblica, sono state rubate 13 biciclette  da corsa per un valore complessivo intorno ai 100mila euro. L'allarme è scattato alle 20.15 di domenica: i ladri hanno staccato una vetrata della porta e sono penetrati nella sala dove le biciclette erano in esposizione, facendo razzia e poi dileguandosi in breve tempo. Spariti anche alcuni pezzi storici: tra le poche salvate la bici usata da Bradley Wiggins, vincitore dell'ultimo Tour de France. Alcune delle due ruote sottratte nei precedenti sarebbero già state messe in vendita in siti specializzati dell'Est Europa. Esasperato, Fausto Pinarello uno dei fratelli titolari dell'omonima società (nella foto): questo è in quarto furto che l'azienda subisce in meno di un anno.

Galleria fotograficaGalleria fotografica