Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, quattro agenti per fermarlo, feriti dallo straniero, completamente ubriaco

MALMENA LA MOGLIE, CON UN CALCIO VOLANTE COLPISCE UN POLIZIOTTO

Arrestato un tunisino di 35 anni, terrorizzata la compagna 47enne


TREVISO - E' tornato a casa, completamente ubriaco: dopo aver minacciato e cercato di malmenare la moglie, se l'è presa con i poliziotti con calci e pugni. Un agente è stato addirittura colpito con un calcio volante, alla "Chuck Norris", un altro si è visto lanciare contro un piccolo baso di granito. Non sono infatti state sufficenti le manette per contenere la furia di un tunisino di 35 anni che ha ferito, in modo fortunatamente lieve, ben quattro poliziotti intervenuti per calmarlo. L'uomo si trova ora in carcere a Santa Bona e deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. A richiedere l'intervento della polizia è stata la moglie dello straniero, una donna 47enne di Mantova. A far scaturire l'ennesima lite in seno alla coppia è stata l'ubriachezza dell'uomo e le differenze religiose tra i due, lui musulmano, lei cattolica. La donna, presa a schiaffi dal marito, si è rifugiata in terrazzo (siamo al primo piano di una palazzina) ed è riuscita a sfuggire alla sua furia, scendendo in giardino e componendo poi il 113. Non è la prima volta che i coniugi arrivano ai ferri corti: nel maggio dello scorso anno la polizia fu costretta ad intervenure per fermare il tunisino che dopo aver distrutto le immagini sacre della moglie, l'ha selvaggiamente picchiata.