Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Confermato il primato, a quota 40 punti, nel campionato di Promozione

TREVISO BASKET ABBATTE LA TORRE: VITTORIA 83-50 SU CRESPANO

Primo quarto equilibrato, poi la De Longhi prende il largo


TREVISO - La De Longhi Treviso Basket abbatte anche La Torre Crespano con un largo 83- 50 e rafforza il proprio primato in classifica nel campionato di Promozione, a quota 40 punti. La gara dura solo un quarto: complice la zona 2-3 di Crespano (verrà attuata per tutta la partita), Treviso fatica a carburare in attacco, con qualche errore e qualche fallo di troppo. Dopo che la prima frazione si chiude sul 13-12, però, in avvio del secondo quarto grazie al pressing e a 7 punti consecutivi di Cuzzit, la De Longhi piazza il primo break sul 20-12. I trevigiani entrano in ritmo e progressivamente allungano, mentre i castellani perdono palloni e rimbalzi in serie: con la bomba e la schiacciata di Cecchinato il vantaggio sale a 32-18 per poi aumentare fino al 39-21 di metà gara.

Dominio trevigiano che continua pure nel terzo parziale: LaTorre fatica ad arrivare al tiro e il match è ormai nettamente incanalato, con i padroni di casa sopra di 25. Crespano prova a rientrare in scia con qualche buona inziativa personale di uno dei gemelli Dalla Zanna e di Pigozzo, ma la bomba di Milella, quasi da metà campo sigla il più 27 (61-34) proprio in chiusura di parziale. Negli ultimi dieci minuti, applausi pure per Filippo Sales, figlio dell'indimenticato Barone e consueta vecchia gloria "ospite della serata, per il bel tap-in volante dell'80-45. Crespano, penultima in graduatoria, non scampa alla nona sconfitta consecutiva, i tifosi trevigiani, sugli spalti del Natatorio, intonano "Serie A, serie A".

DE’ LONGHI TREVISO-LA TORRE CRESPANO 83-50
DE’ LONGHI Busetto 7, Milella 13, Battistel, Fornasier 7, Rossetto 4, Cuzzit 10, Luis 6, Malbasa 9, Cecchinato 11, Vedovato 11. All. Bjedov
LA TORRE Tieppo 8, Pigozzo 6, D. Dalla Zanna, M. Dalla Zanna 4, Forner, Bolzan, Tedesco 12, Moro 7, Agulobi, Bortolazzo 4, Mazzarolo 9. All. Soligo
ARBITRI: Gastaldon-Bianchin
NOTE T.l. De’ Longhi 8/14, La Torre 6/11 Tiri da tre: Milella 3, Busetto, Tieppo, Pigozzo e Cuzzit 2, Cecchinato 1. Spettatori 800 Parziali: 13-12, 39-21, 61-34