Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

VIDEO Treviso, un biglietto con la lista degli obiettivi, gli ultimi a Zelarino e San Biagio

CLONAVANO I POSTAMAT: IN CELLA

Le volanti fermano due moldavi, sequestrati 5mila euro e 50 schede


TREVISO - Due moldavi di 40 e 38 anni, Eughenie Cerga e Sergiu Dudca, entrambi residenti a Padova, sono stati arrestati domenica dalla squadra volanti della polizia per clonazione ed utilizzo di tessere bancomat. I due stranieri, fermati per un normale controllo, sono stati trovati in possesso di 50 tessere clonate, con tanto di pin scritto a penna, 5200 euro in contanti e tutta l'apparecchiatura per trafugare i codici dai Postamat, gli unici sportelli che finora la banda avrebbe assaltato. Rinvenuto dai poliziotti all'interno dell'auto degli stranieri un lettore di tessere skimmer, una microcamera per riprendere la tastiera e poter avere così a disposizione i codici pin degli utenti, una piccola memoria sim in cui immagazzinare i dati, gli attrezzi per effettuare le "installazioni" (colla, tenaglie, ecc.). Ad essere colpiti sarebbero solamente gli sportelli di Poste Italiane: in un foglio che è stato sequestrato ai due uomini c'erano ben sette indirizzi di Postamat del trevigiano, altri due a Mogliano ed uno a Zelarino. Nel navigatore satellitare utilizzato sono indicati gli indirizzi di alcuni Postamat già manomessi: gli ultimi due della lista sono gli sportelli di Zelarino e San Biagio di Callalta. I clonatori, ora in carcere a Santa Bona, avrebbero studiato gli obiettivi da colpire tra i più vulnerabili, spesso non dotati di telecamere di videosorveglianza.

Galleria fotograficaGalleria fotografica