Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Uno scambio di persona lo aveva portato di fronte al giudice

TRUFFA ALL'APPLE STORE DI PIAZZA POLA: IMPRENDITORE ASSOLTO

Colpito l'ABC Informatica: 10 mila euro pagati con un assegno rubato


TREVISO – (gp) Per l'accusa avrebbe acquistato 10 mila euro di materiale informatico e poi avrebbe pagato con un assegno risultato rubato. La dinamica dei fatti, ricostruita a processo, è chiara e confermata, ma l'imputato non è stato riconosciuto in aula dai titolari truffati ed è stato dunque assolto con formula piena per non aver commesso il fatto. In altre parole quell'imprenditore di Lodi, finito alla sbarra per truffa e ricettazione, è stato vittima di uno scambio di persona. O meglio, il vero truffatore ha usato le sue generalità per rimanere impunito. Di certo c'è che il negozio ABC Informatica di piazza Pola, centro specializzato nel commerciare prodotti Apple, si è ritrovato alleggerito di 10 mila euro di materiale. I fatti contestati risalivano al 19 novembre del 2009: un uomo si sarebbe presentato nel negozio di Piazza Pola ordinando quattro computer portatili, due fissi, due speaker, un hard disk esterno e due mouse wireless per un valore complessivo di 9.879 euro. Al momento di pagare si sarebbe presentato come il titolare della ditta “Europa Service sas” con sede a Limito di Pioltello e avrebbe consegnato al legale rappresentante dell'ABC Informatica l'assegno emesso dalla Banca Toscana. Ma quel titolo di pagamento era in realtà provento di furto.