Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Citazione diretta a giudizio per un 42enne di Godega Sant'Urbano

FULMINI SUGLI ELETTRODOMESTICI: RAGGIRO DA 40 MILA EURO IN AULA

Simulava incidenti domestici per incassare il premio assicurativo


GODEGA SANT'URBANO - (gp) Finirà davanti a un giudice a maggio per truffa ai danni dell'assicurazione, danneggiamento fraudolento e simulazione di reato. Il pm Valeria Sanzari ha infatti firmato la citazione diretta a giudizio per il 42enne di Godega Sant'Urbano che avrebbe stipulato polizze assicurative sulla casa per danni da fenomeni elettrici e avrebbe simulato incidenti domestici dovuti a temporali, fulmini e corto circuiti per incassare il premio. Un trucchetto che gli avrebbe fruttato almeno 40 mila euro, il corrispettivo per i 19 eventi accertati dalla Polizia di Stato della Procura di Treviso dal 2004 a oggi. Il 42enne, essendo proprietario di 4 abitazioni nella destra Piave e di una a Bibione, stipulava polizze assicurative con i più grandi gruppi italiani (Axa, Cattolica, Allianz, Aviva, Uniqa e Unipol) e poi, secondo l'accusa, ogni volta che si verificava un temporale affermava che un fulmine aveva distrutto gli elettrodomestici di una delle sue case e chiedeva di incassare il premio. Ai periti delle assicurazioni che uscivano per constatare i danni mostrava sempre gli stessi elettrodomestici bruciati e per coprire la truffa, falsificava i documenti di vendita e di riparazione degli stessi, oltre che le fatture, in modo da garantire che ogni volta venivano colpiti elettrodomestici nuovi o riparati.