Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oderzo, controlli dei carabinieri, truffatore 63enne pizzicato all'Agenzia delle Entrate

RISULTA PROPRIETARIO DI OLTRE 2MILA AUTO, FERMATO A MOTTA

Denunciato un 33enne milanese: sequestrata la sua Alfa166


ODERZO - Si è presentato all'interno degli uffici dell'Agenzia delle Entrate di Oderzo tentando di ottenere con dei documenti falsi un codice fiscale. L'intuito di un funzionario che ha subito avvertito i carabinieri è stato fondamentale per identificare un 63enne di Udine, pluripregiudicato per truffa. L'uomo, nuovamente denunciato, si sarebbe reso protagonista in passato di numerosi raggiri. La sua tecnica era solitamente la seguente: presentando documentazione falsa l'uomo otteneva finanziamenti per l'acquisto di elettrodomestici, le cui rate poi, regolarmente non venivano pagate. Nella rete dei controlli dei militari è caduto anche un 33enne milanese che risulterebbe titolare di almeno 2mila vetture. L'uomo è stato fermato all'interno di un parcheggio di Motta di Livenza al volante di una Alfa166: a carico dell'auto risultava un provvedimento di sequestro da parte della Procura di Monza. La scorsa notte è stata ritirata, nella zona di Oderzo, la patente di un 43enne di Caneva che è stato pizzicato con un tasso alcolemico di 2,23 gr/l. Inevitabile per lui il ritiro della licenza di guida. Verrà invece denunciato per guida senza patente un giostraio di 39 anni che mercoledì sera ha dato vita ad un lungo inseguimento con i carabinieri, da Ponte di Piave ad Annone Veneto. L'uomo, completamente ubriaco, si è rifiutato di sottoporsi al alcooltest e di fornire le sue generalità ai militari: la sua patente, si scoprirà in seguito al controllo, risultava già revocata da tempo.