Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La proposta del candidato sindaco della coalizione "Treviso Bene Comune"

MANILDO: "IL COMPENSO DEL SINDACO? DECIDONO I CITTADINI"

"Gli abitanti della città sono i veri datori di lavoro degli amministratori"


TREVISO - “La prima cosa che farò come Sindaco sarà di indire un referendum cittadino con il quale chiedere agli abitanti di Treviso quale sia secondo loro il giusto compenso che sindaco e membri della giunta debbano percepire”. Sono queste le parole del candidato della coalizione Treviso Bene Comune, Giovanni Manildo che invita a ritrovare il senso etico della politica e la sua vicinanza al territorio: “I veri datori di lavoro degli amministratori cittadini sono gli abitanti della città. A loro dobbiamo rendere conto del nostro operato quotidiano”. Saranno dunque gli abitanti della città e non le leggi romane a stabilire il compenso del primo cittadino: “Non mi interessa sapere quali siano le regole imposte da Roma in termini di riconoscimento economico del Sindaco e degli assessori – sottolinea Manildo – Ciò che i cittadini ritengono giusto preferisco conoscerlo dalla loro stessa voce attraverso la consultazione referendaria”.