Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Vardanega: "La finanza resta un aspetto critico"

INTESA UNINDUSTRIA VENETO BANCA 50 MILIONI PER PRESTITI ALLE IMPRESE

Circa 15 milioni per anticipi dei crediti vantati dalle aziende


TREVISO - L'aspetto finanziario rimane uno dei nodi cruciali per le imprese trevigiane. Per cercare di facilitare l'accesso al credito, Unindustria e Veneto Banca hanno siglato una convenzione. L'istituto montebellunese metterà a disposizione delle imprese iscritte all'associazione industriali uno stanziamento di 50 milioni di euro per prestiti a tassi agevolati. Di queste risorse, circa 20 milioni arriveranno direttamente dalla banca per sostenere esigenze di liquidità: ogni azienda potrà richiedere al massimo 500mila euro, elevabili fino a 750mila. Altri 30 milioni di euro, invece, tramite le due società specializzate del gruppo, saranno suddivisi tra “factor” (ovvero, l'acquisizione da parte della banca di crediti vantati dall'impresa e non incassati) e leasing.

Nel 2012, 290 ditte hanno utilizzato le convenzioni stipulate da Unindustria con il mondo bancario, per un valore complessivo erogato di circa 40 milioni di euro, con l'86% delle richieste accolte. Questa nuova intesa, punta dare un ulteriore aiuto. Anche se Alessandro Vardanega, presidente di Unindustria, non si nasconde come permangano delle difficoltà.

Unindustria compirà una prima valutazione del merito creditizio. In questo modo la risposta alla domanda di prestito potrà arrivare più rapidamente (da Veneto Banca promettono non oltre 30 giorni), ma soprattutto, grazie alla convenzione, potranno essere finanziate anche aziende altrimenti escluse.


Galleria fotograficaGalleria fotografica