Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il gruppo di Ponzano: "Via libera al piano di traformazione"

FIRMATO UN PRIMO ACCORDO AZIENDA - SINDACATI ALLA BENETTON

Priorità ai contratti di solidarietà, cigs per una minoranza di addetti


TREVISO - Firmato l'accordo tra Benetton e i sindacati. In serata i dirigenti del gruppo e i rappresentanti sindacali dei lavoratori hanno raggiunto un'intesa di massima sui possibili strumenti, dopo l'annuncio di 206 (in origine 228) esuberi all'interno dell'azienda di abbigliamento. Da un lato, parte il piano di trasformazione messo a punto dalla società, dall'altro si punta a ridurre al minimo l'impatto del riassetto sull'occupazione. Il possibile accordo di programma è stato presentato durante le assemblee (molto partecipate), ottenendo il via libera dei lavoratori. La soluzione prioritaria è quella dei contratti di solidarietà, mentre solo per una quota minoritaria di addetti potrebbe essere richiesta la cassa integrazione straordinaria (24 mesi). Inoltre si guarda a mobilità interna, formazione, percorsi di ricollocazione, incentivi all'esodo per volontari e pensionandi. I numeri di quanti e quali lavoratori saranno interessati e i tempi di applicazione, saranno oggetto di prossimi incontri, anche in sede ministeriale. già nel precedente vertice era stato riniviato il blocco delle commesse ai laboratori contoterzisti, per dar modo alle imprese di trovare altri committenti o adeguare il proprio prodotto alle rinnovate esigenze del gruppo.