Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Mogliano, politici nel mirino, le fiamme gialle: "Inerzia a non risolvere il problema"

SINDACI, ASSESSORI, CONSIGLIERI CHIAMATI A RISARCIRE LO STATO

Una lista di oltre trenta persone consegnata alla Corte dei Conti


MOGLIANO - Un debito stratificato nel tempo che ora ammonta a 2,2 milioni di euro con un danno erariale che è stimato in almeno 5 milioni di euro. Sono trenta le persone le cui posizioni saranno vagliate dalla Corte dei Conti per il buco creato dalla Spl, la società partecipata del Comune di Mogliano e nata nel 2003. Ad essere chiamati a risarcire il danno erariale saranno i politici che si sono avvicendati in questi ultimi dieci anni a Mogliano: sindaci, assessori, consiglieri comunali, segretari comunali. Ad affondare la Spl che ha realizzato per conto del Comune diverse opere pubbliche, è stata la chiusura dei rubinetti di denaro dovuta al decreto Bersani del 2007. La Spl, in base al contratto stipulato con l'amministrazione comunale, aveva però nel frattempo acceso mutui per opere già realizzate, creando un debito che si è via via ingigantito fino a quando, nel dicembre del 2012, è stata avviata la liquidazione. Ma sulla partecipata, già dal novembre 2011, le fiamme gialle stavano indagando, rilevando molte irregolarità anche al testo unico degli Enti locali.

Galleria fotograficaGalleria fotografica