Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I biancocelesti affidati all'ex giocatore ed allenatore della Primavera biancoceleste

UFFICIALE: ╚ GIOVANNI BOSI L'EREDE DI GENNARO RUOTOLO

"La salvezza? Obiettivo difficile, chiaro, ma non impossibile"


TREVISO - Giovanni Bosi è il nuovo allenatore del Treviso. Dopo l'esonero di Gennaro Ruotolo ufficializzato al termine della gara contro il San Marino persa per 1-0, il club biancoceleste ha annunciato che a guidare la squadra nelle ultime sei partite di campionato sarà l'ex mister della Primavera del Treviso ai tempi della serie B. Una decisione che il direttore sportivo Andrea Seno ha commentato dicendo che Bosi è “la persona che pensiamo possa dare la giusta scossa allo spogliatoio per raggiungere l'obiettivo salvezza”. Compito non facile quello del nuovo mister Buosi, a cominciare dallo scontro diretto contro il Tritium del prossimo 14 aprile per abbandonare l'ultimo posto in classifica e andare dunque a giocarsi i playoff evitando la retrocessione diretta.

Dice Bosi: "Sapete bene quanto io sia legato a questa piazza: se ho accettato è perché so di poter dare una mano ad un obiettivo difficile ma tuttora possibile. L’unico motivo per cui sono qui è che ci credo, ero così anche da giocatore, non mollavo mai. E vorrei lasciare questa impronta anche da allenatore. Il Treviso l’ho visto parecchio, lavoreremo per tirare fuori il meglio da questo gruppo che, ne sono convinto, è migliore di quanto non dica attualmente la classifica."