Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Andriy Zayats, 32enne ucraino, condannato a 16 mesi e a 180 mila euro di multa

STANGATA AL CONTRABBANDIERE DI SIGARETTE DELL'AEROPORTO CANOVA

Era stato beccato con 223 stecche di bionde nascoste nel trolley


TREVISO - (gp) E' stata una vera e propria stangata quella inflitta dal tribunale di Treviso ad Andriy Zayats, 32enne ucraino finito sul banco degli imputati per contrabbando di sigarette. Il giudice Michele Vitale ha condannato l'uomo a un anno e quattro mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 180 mila euro. Il giudice, letto il dispositivo, ha poi concesso all'imputato la sospensione condizionale della pena detentiva e parte di quella pecuniaria, quantificata in 60 mila euro. Circostanza che “abbona” una parte della multa ma che costringerà comunque il 32enne a sborsare 120 mila euro. Chiunque venga giudicato colpevole di importare illegalmente sigarette in territorio italiano, oltre alla condanna penale è tenuto a pagare 5 euro per ogni grammo di bionde sequestrato. Nel caso specifico Andriy Zayats era stato beccato dalle Fiamme Gialle dell'aeroporto Canova di Treviso e dagli uomini dell'Agenzia delle Dogane con 44 chili di tabacchi. Era il 19 gennaio 2011 quando l'uomo, giunto nella Marca con un volo proveniente da Lwow, in Ucraina, venne fermato per un controllo. All'interno di due trolley aveva nascosto 192 stecche di Chesterfield prodotte in Ucraina e altre 31 di Marlboro Rosse e Marlboro Light non marchiate. Sigarette che vendute al mercato nero avrebbero fruttato circa 5 mila euro.