Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Giovedì e venerdì il congresso confederale a Cison di Valmarino

QUASI CENTOMILA ISCRITTI, NASCE LA NUOVA CISL TREVISO - BELLUNO

Dimezzati segretari e dirigenti: "Per essere ancor più nelle aziende"


TREVISO - Con quasi centomila iscritti, nascerà una delle maggiori organizzazioni sindacali territoriali d'Italia. La Cisl celebra l'unione tra Treviso e Belluno, 76mila aderenti la prima, 23mila la seconda. Dopo le varie categorie, il congresso, in programma a Castelbrando di Cison di Valmarino, giovedì e venerdì, completa l'iter di aggregazione sancendo l'accorpamento delle confederazioni provinciali.

Il percorso è stato rapido (quattro mesi) e condiviso, assicura Franco Lorenzon, leader della Cisl trevigiana, nonostante le specificità dei due territori: alla base, non sono ragioni di maggior razionalità economica, ma anche la volontà di adeguarsi ad un mondo del lavoro in evoluzione. L'operazione di riassetto, decisa su scala nazionale (in Veneto si fonderanno pure Padova e Rovigo), potrebbe essere un esempio anche per altri enti. Se lo augura Anna Orsini, segretaria provinciale di Belluno.

I 300 delegati al congresso dovranno anche eleggere la nuova segreteria confederale, che dai tre membri trevigiani più altrettanti bellunesi si ridurrà a cinque componenti: confermati con ogni probabilità Lorenzon (cui dovrebbe andare anche l'incarico di segretario generale), Cinzia Bonan e Alfio Calvagna, più Orsini e Rudy Roferè, mentre Riccardo Bernardi tornerà alla categoria degli alimentaristi.

La Cisl guarda già ad un'ulteriore riorganizzazione con la fusione, da realizzare nei prossimi due anni, tra i sindacati di metalmeccanico e tessile-chimica, agroalimentare e costruzioni, funzione pubblica e scuola.

Galleria fotograficaGalleria fotografica