Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Commando in via Verri alle 17.30, bottino di 700 euro, indagano i carabinieri

ANCORA RAPINE, ASSALTATO IL "MIO MARKET" DI MARENO

Quattro banditi prendono di mira il negozio, tutti armati di pistola


MARENO DI PIAVE - Dopo qualche settimana di tregua i rapinatori tornano a colpire i supermercati e piccoli negozi di alimentari della provincia di Treviso. Nuovo colpo dei malviventi nel pomeriggio poco dopo le 17.30 il Mio market di Mareno di Piave, in via Verri. Ad entrare in azione quattro banditi quasi certamente italiani, di cui due armati di pistola e travisati con delle calze calate sul volto. Il bottino, ancora ignoto, sarebbe di 700 euro oltre alla borsa ed un telefono cellulare di un cliente. I banditi, dopo la rapina, sarebbero scappati a bordo di un'utilitaria in direzione di Vazzola. Sull'episodio indagano i carabinieri di Conegliano. Al momento del blitz, oltre alla cassiera, erano presenti solo due clienti, tra cui uno colpito con un violento pugno al volto. I banditi hanno abbandonato e poi incendiato l'auto poco dopo, nelle campagne circostanti.