Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Perchè una persona si arma e commette una strage?

IL FENOMENO SPREE KILLER, LA PAROLA ALLA PSICOLOGA - 25

L'appuntamento con la dottoressa Federica Bellò


TREVISO - Perché le persone improvvisamente si armano e commettono delle stragi?

Con la psicologa e psicoterapeuta Federica Bellò, a Buongiorno Veneto Uno si parla di spree killer, l'espressione utilizzata negli Usa per definire le persone che, in un'improvvisa esplosione di violenza, compiono vere e proprie stragi con armi da fuoco per poi, generalmente, togliersi la vita. Cosa si nasconde dietro questa disperazione? Solitudine, frustrazione, un gravissimo disagio mentale che non si pensa possa sfociare in un raptus di tale efferatezza. Ai microfoni di Emanuele Spironello, la dottoressa Federica Bellò descrive alcuni tratti che accomunano questi assassini serali, mettendo in luce i segnali che evidenziano un disturbo psicologico e il tipo di sostegno di cui hanno bisogno gli assassini e le persone a loro vicine.





Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
12/03/2013 - Superare l'impotenza, la parola alla psicologa - 24
05/03/2013 - Le conseguenze del cyberbullismo, la parola alla psicologa - 23
07/02/2013 - Depressione post partum, la parola alla psicologa - 22
05/02/2013 - Disabilità e famiglia, la parola alla psicologa - 21
23/01/2013 - Vivere la propria omosessualità, La parola alla psicologa - 20
16/01/2013 - Maltrattamento psicologico, La parola all'esperta - 19
27/12/2012 - Sindrome di Pinocchio, La parola alla psicologa - 18
12/12/2012 - Dipendenza affettiva, la parola alla psicologa - 17
06/12/2012 - Vivere in coppia ma non fare sesso, la parola alla psicologa - 16
27/11/2012 - I rischi dell'anoressia, la parola alla psicologa - 15
08/11/2012 - Il fenomeno dello stalking, la parola alla psicologa - 14
31/10/2012 - Sindrome di alienazione parentale, la parola alla psicologa - 13
19/10/2012 - Attacchi di panico, la parola alla psicologa - 12
16/10/2012 - Perché si tradisce? La parola alla psicologa - 11
09/10/2012 - Il lato emotivo dell'obesità, la parola alla Psicologa - 10