Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"I fondi per 500 contratti in Veneto, solo nella Marca 5mila in attesa"

BONUS ASSUNZIONI: "BASTANO PER UN DECIMO DEI LICENZIATI"

Allarme della Cgil sugli incentivi per gli esplusi dalle piccole aziende


TREVISO - Solo pochissimi fortunati potranno beneficiare dell'incentivo all'assunzione. A lanciare l'allarme è la Cgil di Treviso. Da quest'anno, la legge Fornero ha abolito la possibilità di iscriversi alle liste di mobilità per i dipendenti licenziati dalle piccole imprese. Ciò comporta anche l'impossibilità di accedere agli sgravi fiscali per le aziende che assumono questi lavoratori. Per compensare la mancanza, molto criticata da sindacati ed associazioni di categoria, il governo ha previsto un bonus per le imprese: 190 euro al mese per 12 mesi per chi assume un addetto a tempo indeterminato, per sei mesi se il contratto è a termine. Per finanziare questo contributo sono stati stanziati 20 milioni di euro per tutta Italia. La Cgil trevigiana ha calcolato che i fondi spettanti al Veneto basteranno a garantire non più di 500 assunzioni. Cifra del tutto insufficiente, attacca il sindacato, che non coprirà neppure i licenziamenti di una sola delle provincie venete: nella sola Marca, ad esempio, nel 2012 sono rimasti a casa dalle ditte sotto i 15 dipendenti ben 5.286 persone. Le somme stanziate non basterebbero nemmeno per i lavoratori usciti dall'edilizia o dal metalmeccanico: rispettivamente 1.027 e 949 lo scorso anno.