Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Danneggiato l'ufficio e le opere d'arte del candidato sindaco Luca Dotto

ASSALTO DEI VANDALI CONTRO LA SEDE DI "RINASCITA PER TREVISO"

Vetrata infranta e marchiata con vernice nera, indaga la polizia


TREVISO – (gp) Vandali in azione contro Rinascita per Treviso. Tre persone travisate (ma pare riconoscibili dalle immagini delle numerose telecamere presenti nella zona) hanno attaccato a colpi di mazza e con un mattone la vetrata e la porta d'ingresso della sede del candidato sindaco Luca Dotto in via San Nicolò al civico 13. Pesanti i danni sia all'edificio storico sia ad alcune opere d'arte contenute all'interno dell'ufficio (opere che avevano animato la manifestazione “Arterie” di cui Luca Dotto è stato l'organizzatore). L'atto vandalico è stato anche firmato con della vernice nera che oltre alla vetrata ha macchiato i muri dell'edificio recentemente restaurato. “La matrice del gesto – si legge in una nota di Rinascita per Treviso – è chiaramente politica e assolutamente inquietante. Il tentativo di spostare il confronto sul piano dello scontro è un evidente segnale del degrado della politica trevigiana”. In merito all'azione dei vandali anche Luca Dotto ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Il fatto è gravissimo, ma se il loro intento è quello di intimidirci hanno perso tempo. Il nostro progetto politico continua con maggiore forza e determinazione. Quella politica che legittima dei reati come risposta alle esigenze della collettività ha una responsabilità diretta su questo episodio. Non si può – conclude il candidato sindaco di Rinascita per Treviso – far passare il messaggio che attraverso l'illegalità si possano ottenere risultati politici”.