Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Danneggiato l'ufficio e le opere d'arte del candidato sindaco Luca Dotto

ASSALTO DEI VANDALI CONTRO LA SEDE DI "RINASCITA PER TREVISO"

Vetrata infranta e marchiata con vernice nera, indaga la polizia


TREVISO – (gp) Vandali in azione contro Rinascita per Treviso. Tre persone travisate (ma pare riconoscibili dalle immagini delle numerose telecamere presenti nella zona) hanno attaccato a colpi di mazza e con un mattone la vetrata e la porta d'ingresso della sede del candidato sindaco Luca Dotto in via San Nicolò al civico 13. Pesanti i danni sia all'edificio storico sia ad alcune opere d'arte contenute all'interno dell'ufficio (opere che avevano animato la manifestazione “Arterie” di cui Luca Dotto è stato l'organizzatore). L'atto vandalico è stato anche firmato con della vernice nera che oltre alla vetrata ha macchiato i muri dell'edificio recentemente restaurato. “La matrice del gesto – si legge in una nota di Rinascita per Treviso – è chiaramente politica e assolutamente inquietante. Il tentativo di spostare il confronto sul piano dello scontro è un evidente segnale del degrado della politica trevigiana”. In merito all'azione dei vandali anche Luca Dotto ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Il fatto è gravissimo, ma se il loro intento è quello di intimidirci hanno perso tempo. Il nostro progetto politico continua con maggiore forza e determinazione. Quella politica che legittima dei reati come risposta alle esigenze della collettività ha una responsabilità diretta su questo episodio. Non si può – conclude il candidato sindaco di Rinascita per Treviso – far passare il messaggio che attraverso l'illegalità si possano ottenere risultati politici”.