Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma Ŕ festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEONOTIZIA inseguiti dai carabinieri e arrestati a RosÓ, venivano da Bergamo

A RUBARE CON LA JAGUAR MANETTE A TRE NOMADI

Razziato l'appartamento di un rappresentante a Borgo Treviso


CASTELFRANCO - Una banda di ladri in trasferta con decine di precedenti di polizia e con una caratteristica ben precisa: per spostarsi da una città all'altra utilizzavano una Jaguar nuova fiammente. Impossibile non farsi notare. Proprio questo probabilmente è costato le manette a tre nomadi residenti tra le province di Bergamo e Brescia. La banda è stata arrestata dai carabinieri a Rosà, domenica sera, lungo la strada provinciale 47: poco prima i nomadi avevano messo a segno un furto all'interno dell'abitazione di un rappresentante di commercio di 48 anni, residente a Castelfranco in Borgo Treviso. Dalla sua abitazione erano stati rubati vari capi d'abbigliamento, denaro, gioielli, un I pad ed altri oggetti di valore: tutta la refurtiva è stata recuperata e riconsegnata. Decisiva la rapidità con cui il padrone di casa ha segnalato il furto ai carabinieri, segnalando la Jaguar dei ladri: le ricerche della fuoriserie che risultava intestata ad un cittadino marocchino sono state altrettanto veloci, grazie all'impegno del comandante della stazione di Castelfranco, il maresciallo Antonio Currò. A finire in carcere, a Vicenza, un 47enne, Roberto Hudorovic, Mario e Marcellino Radulovic, rispettivamente di 28 e 20 anni.

Galleria fotograficaGalleria fotografica