Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cordignano, scoperto dalla proprietaria, scappa ma viene bloccato e arrestato

SI VENDICA CON L'AMICA DELLA EX E POI CERCA DI PICCHIARE I CARABINIERI

Elettricista 27enne fora gli pneumatici di una giovane albanese


CORDIGNANO - Accecato dalla gelosia, convinto che l'amica della sua ex fidanzata fosse la responsabile dei suoi guai sentimentali. Questo ha spinto un giovane a vendicarsi forando tutti e quattro gli pneumatici dell'auto, una Fiat Punto che la ragazza, una giovane albanese, aveva lasciato posteggiata sotto casa. Protagonista di questo atto di vandalismo, avvenuto la scorsa notte poco dopo l'1.30 a Cordignano, è stato un elettricista 27enne di Orsago. L'uomo, bloccato dai carabinieri su segnalazione della stessa ragazza, ha tentato la fuga ed ha poi aggredito gli stessi militari, cercando di colpirli a pugni. Inevitabili per lui le manette: deve rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'arresto è stato convalidato la mattina seguente ed il processo è fissato per il prossimo 3 giugno.