Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Brutale agguato avvenuto a Vigodarzere, nel novembre scorso

PICCHIATO E RAPINATO, IN CELLA UN MEMBRO DELLA BANDA

Latitante romeno di 28 anni rintracciato dai carabinieri a Resana


RESANA - Rapina, sequestro di persona e lesioni personali: questi i reati che hanno portato il gip della Procura di Padova ad emettere un'ordinanza di custodia cautelare nei confronto di un romeno di 28 anni, Danut Popa. Lo straniero, senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri sabato pomeriggio a Resana. Lo scorso 16 novembre, a Vigodarzere, Danut Popa aggredì brutalmente un connazionale con altri tre complici: il malcapitato venne poi caricato all'interno di un furgone e derubato di 500 euro che aveva in tasca e di una collana d'argento. La vittima dell'agguato riuscì fortunatamente a fuggire e a dare l'allarme ai carabinieri: due dei malviventi furono subito catturati, mentre Danut Popa ed un complice, tutt'ora latitante, riuscirono a sfuggire all'arresto. La latitanza del 28enne si è conclusa sabato scorso.