Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giornata nera, a Cordignano e Portogruaro si uccidono artigiano e geometra

DRAMMA IN CASA DI RIPOSO, INFERMIERA SI UCCIDE CON UNA INIEZIONE LETALE

A togliersi la vita Elena Da Ros, 41enne: sulla tragedia indaga la polizia


CONEGLIANO - Tragedia presso la casa di riposo “Fenzi” di Conegliano. Elena Da Ros, un'infermiera 41enne originaria di Pordenone ma da anni residente a Conegliano, si è tolta la vita iniettandosi un micidiale mix di farmaci. Il corpo senza vita della donna è stato trovato dai colleghi in un bagno della casa di riposo. La 41enne non avrebbe lasciato biglietti per spiegare i motivi della tragedia. Sotto choc sia il personale della struttura sanitaria che gli stessi anziani pazienti. Sull'episodio indaga il Commissariato di Conegliano. Quella di oggi è una giornata nera per i suicidi. Stamani a Cordignano un artigiano di 43 anni, Sandro Pietrobon, è stato trovato morto all'interno della sua abitazione di via Rangoni. L'uomo si è tolto la vita infliggendosi una coltellata al ventre. A trovare il suo corpo senza vita è stata la fidanzata, una donna di Orsago. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed il Suem118 che non ha potuto far altro che constatare la morte dell'uomo. Questa drammatica rassegna si chiude con un altro gesto estremo, avvenuto a Portogruaro, presso il Polo sportivo di San Nicolò. Ad uccidersi un 64enne coneglianese, Valter Boscariol: il corpo senza vita dell'uomo, noto geometra, è stato trovato impiccato ad una gru dagli operai della ditta per cui lui stesso lavorava, la Bellotto General Contractor di Concordia. L’uomo, sposato, non aveva problemi economici secondo quanto hanno riferito i carabinieri.