Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Le opposizioni: "Scempio ambientale", gli artigiani: "Non è lo sviluppo giusto"

PIANO DEL TERRITORIO DI ASOLO INSORGONO MINORANZE E CATEGORIE

Questa sera in consiglio comunale l'ampliamento dell'area industriale


ASOLO - Il nuovo Piano di assetto del territorio di Asolo scatena le proteste di opposizioni e associazioni di categoria. Si preannuncia una seduta infuocata del Consiglio comunale della cittadina pedemontana, questa sera, quando verrà messo in votazione il provvedimento. Tra i punti più contestati, un ampliamento delle cubature edificabili nell'area produttiva. Una vera e propria colata di cemento, da quasi un milione di metri cubi, accusano le minoranze, che rischia di deturpare per sempre il paesaggio delle colline amate da Eleonora Duse, Freya Starck e Robert Browning. Le minoranze criticano l'amministrazione leghista guidata da Loredana Baldisser di aver presentato il piano, destinato a segnare lo sviluppo urbanistico del territorio per i prossimi vent'anni, appena sette giorni fa. Oltre a diversi protagonisti della cultura nazionale, contro l'operazione si sono mobilitate pure le categorie produttive locali: in un documento congiunto, varie associazioni di categoria riconoscono come l'espansione potrebbe dare lavoro alle imprese della zona nel breve periodo, ma ribadiscano come altre siano le linee per un rilancio duraturo, a partire dalla riqualificazione delle numerose aree industriali esistenti ed in disuso.

Ai nostri microfoni, Daniele Ferrazza, ex sindaco ed oggi consigliere comunale di minoranza con la lista Insieme per Asolo, e Fausto Bosa, vicepresidente di Confartigianato Asolo Montebelluna.