Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestati dai carabinieri di Conegliano Emeh Kingsley e Godwin Anthony Sebastine

MARIJUANA E COCAINA IN CASA: IN CELLA DUE PUSHER NIGERIANI

La droga avrebbe fruttato 40 mila euro: sequestrati cellulari e contanti


CONEGLIANO – (gp) Due persone in manette e sequestrati oltre due chili di marijuana, un etto di cocaina, 1.500 euro in contanti e sette cellulari per tenere i contatti con i propri clienti. Questo l'esito di un'operazione antidroga portata a termine dai carabinieri di Conegliano che, coordinati dal capitano Valerio Marra e guidati sul posto dal luogotenente Walter Buso, hanno fatto irruzione in un'abitazione di via Martiri della Libertà, in zona stadio, stringendo le manette ai polsi di due cittadini nigeriani. Accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, si trovano ora rinchiusi nel carcere di Santa Bona il 36enne Emeh Kingsley e il 42enne Godwin Anthony Sebastine. I militari, che seguivano i movimenti dei due da qualche tempo, hanno agito in pratica a colpo sicuro: nella camera da letto del 42enne, nascosto in un bidone di plastica, hanno rinvenuto 30 palle da 70 grammi ciascuna di marijuana di ottima qualità, mentre all'interno di un calzino nel vano caldaia sono stati trovati gli ovuli di cocaina. In totale, se immessa sul mercato al dettaglio, la droga avrebbe fruttato ai due pusher oltre 40 mila euro. Le indagini continuano per capire chi fossero i loro corrieri e a chi fosse destinato lo stupefacente, anche se gli inquirenti sospettano già che la marijuana fosse destinata ai giovanissimi e spacciata nella piazza coneglianese mentre la cocaina avesse clienti di un livello più alto, anche per capacità economiche visto il prezzo di vendita: 100 euro al grammo.


Galleria fotograficaGalleria fotografica