Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mareno, dopo lo schianto abbandonano l'amico, indagano i carabinieri

AUTO FUORI STRADA A RAMERA: UN MORTO, FUGGITI DUE PASSEGGERI

Schianto in via Ungaresca nord, vittima il 40enne tunisino Fethi Braiek


MARENO DI PIAVE - Un morto ed un ferito: questo il tragico bilancio di un tragico incidente avvenuto alle prime luci dell'alba, alle 4.35 circa, lungo via Ungaresca nord a Ramera di Mareno di Piave. Una Fiat Stilo con tre persone a bordo, lanciata ad alta velocità, è uscita di strada, finendo in un fossato e si è capovolta: per uno degli occupanti, Fethi Braiek, un cittadino tunisino di 40 anni residente a Conegliano, non c'è stato nulla da fare. All'arrivo dei soccorritori era già morto. Altre due persone a bordo sono fuggite dopo lo schianto, sotto lo sguardo dei carabinieri; tra questi un magrebino, residente a Cimadolmo che è stato subito bloccato dai militari e si trova ora ricoverato presso l'ospedale di Conegliano con ferite non gravi. Il terzo passaggero dei veicolo si è invece dileguato ed è stato identificato soltanto dopo diverse ore. Si tratta di un 27enne di marocchino di Santa Lucia che ora risulta indagato per omicidio colposo. Sul posto sono intervenute tre ambulanze del Suem, i vigili del fuoco ed i carabinieri per i rilievi di legge.


Galleria fotograficaGalleria fotografica