Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mareno, dopo lo schianto abbandonano l'amico, indagano i carabinieri

AUTO FUORI STRADA A RAMERA: UN MORTO, FUGGITI DUE PASSEGGERI

Schianto in via Ungaresca nord, vittima il 40enne tunisino Fethi Braiek


MARENO DI PIAVE - Un morto ed un ferito: questo il tragico bilancio di un tragico incidente avvenuto alle prime luci dell'alba, alle 4.35 circa, lungo via Ungaresca nord a Ramera di Mareno di Piave. Una Fiat Stilo con tre persone a bordo, lanciata ad alta velocità, è uscita di strada, finendo in un fossato e si è capovolta: per uno degli occupanti, Fethi Braiek, un cittadino tunisino di 40 anni residente a Conegliano, non c'è stato nulla da fare. All'arrivo dei soccorritori era già morto. Altre due persone a bordo sono fuggite dopo lo schianto, sotto lo sguardo dei carabinieri; tra questi un magrebino, residente a Cimadolmo che è stato subito bloccato dai militari e si trova ora ricoverato presso l'ospedale di Conegliano con ferite non gravi. Il terzo passaggero dei veicolo si è invece dileguato ed è stato identificato soltanto dopo diverse ore. Si tratta di un 27enne di marocchino di Santa Lucia che ora risulta indagato per omicidio colposo. Sul posto sono intervenute tre ambulanze del Suem, i vigili del fuoco ed i carabinieri per i rilievi di legge.


Galleria fotograficaGalleria fotografica