Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Asolo, denunciati per furto un 20enne ed un 22enne, connazionali

OSPITA DUE GIOVANI: DERUBATO DI AUTO, SOLDI E CELLULARI

Nel mirino un romeno di 40 anni, indagine-lampo dei carabinieri


ASOLO - Erano ospiti da qualche tempo di un connazionale 40enne che vive ad Asolo ma loro, due romeni di 20 e 22 anni, non si sono di certo mostrati riconoscenti nei confronti dell'uomo. Anzi. I giovani hanno infatti derubato il 40enne di circa 400 euro, del cellulare e soprattutto della sua auto, una Opel Astra. I carabinieri sono riusciti la scorsa notte ad identificare e bloccare i due ladri che sono stati denunciati per furto e soprattutto dovranno trovarsi un'altra sistemazione. Questo il singolare esito di un'indagine-lampo che i carabinieri della Compagnia di Castelfranco hanno svolto la scorsa notte, nell'ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio. Ma non è l'unico episodio da segnalare. Diciotto giubbini e tre maglie con marchi contraffatti: questo quanto hanno sequestrato i carabinieri ad un senegalese di 35 anni. Lo straniero è stato fermato la scorsa notte nei pressi di Crespano. L'uomo, al volante della sua Golf, verrà denunciato per immissione nello stato di prodotti contraffatti e multato: la sua patente risultava infatti sospesa. Infine un romeno di 36 anni è stato deferito per porto abusivo di armi: a bordo dell'auto su cui viaggiava i carabinieri hanno trovato tre coltelli da 26,20 e 18 centimetri. Le tre lame sono state poste ora sotto sequestro.