Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il contrabbasso dei Weather Report in un duo originale di strumenti a corda

MIROSLAV VITOUS A MESTRE DUETTA CON LE CHITARRE DI MAURIZIO BRUNOD

L'appuntamento di Jazz Groove al Centro Candiani di Mestre


MESTRE - Un atteso quanto originale duo di strumenti a corda è previsto questa sera, venerdì 19 aprile, all'auditorium del Centro Culturale Candiani di Mestre per il nuovo appuntamento di Jazz Groove. Protagonisti saranno il maestro del contrabbasso Miroslav Vitous e il chitarrista Maurizio Brunod, che per l'occasione presenteranno in anteprima “Duets” un nuovo progetto discografico pubblicato dalla Caligola Records nato spontaneamente dalla loro recente collaborazione. “Vitous è stato uno dei miei miti assoluti” – confessa il 43enne chitarrista piemontese – “Ci siamo conosciuti grazie all’Eurojazz Festival di Ivrea. Da allora le nostre strade si sono incrociate più volte. Abbiamo parlato spesso di suonare assieme, finché mi sono deciso a chiederglielo direttamente. Perché no?, ha risposto”.

Musicista personale e creativo, Miroslav Vitous ha segnato profondamente il corso del jazz: arrivato diciannovenne a New York, nel 1966, con una borsa di studio da Praga, due anni dopo contribuisce alla nascita dei mitici Weather Report per continuare poi una lunga carriera da leader e con prestigiosi partner di scena.

In questa occasione Miroslav Vitous affiancherà le chitarre (acustiche ed elettrica) di Maurizio Brunod, musicista piemontese che nella sua carriera vanta già collaborazioni importanti, con nomi del calibro di Enrico Rava, John Surman ed Alexander Balanescu.

 

Inizio concerto ore 21.30

biglietti interi euro 10, ridotti euro 7

Info: www.centroculturalecandiani.it

www.caligola.it