Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La Procura: "Dalle telecamere installate nella zona il volto dei responsabili"

SAN ZENO BRUCIA, NELLA NOTTE ENNESIMO RAID DEI PIROMANI

Quattro auto ed un cassonetto, inneschi di benzina e immondizia


TREVISO - Dalle 23 di ieri, nell'arco di neppure un'ora, sono state date alle fiamme quattro auto ed un cassonetto: questo il bilancio di un raid messo a segno nella tarda serata di lunedì da una banda di piromani nel quartiere di San Zeno, a Treviso. Prima la Renault Scenic di proprietà di una straniera, nel parcheggio di un condominio di via San Zeno, a due passi dal passaggio a livello, poi un cassonetto a pochi metri di distanza e quindi una Citroen C3 bianca, posteggiata in via Polacco ed infine due utilitarie danneggiate dalle fiamme in via Rolandello. Il tutto nell'arco di pochi minuti: alcuni roghi sono stati appiccati quando vigili del fuoco e polizia erano già al lavoro per domare le fiamme e indagare sull'accaduto. Che la mano sia di un solo gruppo di malviventi è chiaro: la firma, comune a tutti i roghi, è un innesco di benzina ed alcuni sacchetti di immondizia. Il quartiere non è purtroppo nuovo a questo genere di atti di vandalismo: solo un mese fa altre auto date alle fiamme ed altri danneggiamenti (il 31 dicembre dello scorso anno in via Rolandello furono forati gli pneumatici di tutte le vetture posteggiate in zona). Del caso si occuperà anche la Procura di Treviso che avverte i piromani: in zona erano state preventivamente piazzate alcune telecamere di videosorveglianza, dopo altri episodi simili, e dalle immagini si potrebbe risalire in breve tempo ai responsabili. Intanto nel quartiere serpeggia il malumore.

Galleria fotograficaGalleria fotografica