Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Manifestazione non organizzata: nei guai Sergio Zulian e Nicola Vendraminetto

BLITZ ANTI-BENETTON, CINQUE DENUNCIATI DALLA DIGOS

Uova di vernice contro le vetrine dello store di piazza Indipendenza


TREVISO - La Digos della Questura di Treviso ha identificato e denunciato per imbrattamento tre giovani, di circa 20 anni e componenti del collettivo Ztl, protagonisti venerdì di un blitz ai danni del negozio Benetton di piazza Indipendenza, le cui vetrine sono state bersagliate dal lancio di alcune uova di vernice rossa. Contestualmente sono stati denunciati anche Sergio Zulian e Nicola Vendraminetto che dovranno rispondere di manifestazione non autorizzata. Il blitz è avvenuto venerdì, dopo la lezione-reading con il professor Ugo Mattei in piazza Aldo Moro a cui avevano partecipato gli attivisti del Collettivo Ztl; il sit in è stata occasione per protestare contro l'azienda trevigiana, coinvolta nel crollo di una palazzina-fabbrica a Dacca, in Bangladesh che ha provocato circa 500 vittime (nell'edificio venivano confezionati capi d'abbigliamento del gruppo trevigiano). Per questo, stando alla ricostruzione della Questura, un gruppetto dei componenti del Collettivo si è staccato per mettere a segno il blitz mentre altri hanno esposto uno striscione (“Dacca, Bangladesh, United Horrors of Benetton”).