Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, aveva rubato il portafogli all'anziano, bloccato dai carabinieri al bar

LADRO RUBA IN CARDIOLOGIA PAZIENTE COLTO DA INFARTO

Arrestato il 50enne Flavio Da Ros, 69enne salvato dai medici


TREVISO - Tragedia sfiorata domenica pomeriggio nel reparto di cardiologia del Ca' Foncello: uno dei pazienti, un 69enne di Maserada, ha sorpreso e tentato di bloccare un ladro che aveva trafugato il suo portafogli e poi è stato colto da un principio d'infarto. L'autore del furto, il pluripregiudicato Flavio Da Ros, 50 anni, è stato arrestato dai carabinieri verso le 19: era al bar del nosocomio, a spendere i 15 euro che aveva trovato nel portafogli dell'anziano. L'anziano, dopo il furto, è stato subito curato con un trattamento farmacologico ed è fuori pericolo. A tradire il malvivente è stata la lucida descrizione che il 69enne ha fatto del suo aggressore ai militari ed il particolare di uno speciale tatuaggio, un tribale sull'avambraccio destro. I carabinieri hanno subito capito che si trattava di Da Ros: il 50enne, proprio domenica mattina, si era recato presso la caserma di via Cornarotta per denunciare un furto ed uno dei militari, sentita la descrizione dell'anziano, ha immediatamente capito che si trattava proprio del 50enne.