Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Oderzo, gli investigatori: un migliaio di obiettivi da controllare e solo dieci vigilantes

POCHE GUARDIE GIURATE, STANGATA IN ARRIVO PER L'ISTITUTO CARNIEL

Quattro denunciati, Prefettura valuterÓ la sospensione della licenza


ODERZO - Personale troppo ridotto ed un numero eccessivo di obiettivi sensibili da controllare durante la notte: almeno un migliaio tra aziende, negozi, edifici pubblici ma anche banche, gioiellerie e persino parrocchie con solamente una decina di guardie giurate a disposizione. Questi i principali risvolti dell'indagine condotta dalla sezione amministrativa della Questura di Treviso nei confronti dell'istituto di vigilanza Carniel di Oderzo. Ad essere denunciati per inosservanze al testo unico di pubblica sicurezza la 74enne moglie del fondatore, il figlio 50enne, la figlia 46enne ed il dirigente dell'istituto, un 45enne di Santa Lucia. E' inoltre scattata da parte della polizia una segnalazione alla Prefettura che ora dovrà valutare la sospensione o revoca della licenza nei confronti della Carniel. L'indagine, ha riferito Ciro Pellone, dirigente della sezione amministrativa, ha preso avvio da una denuncia presentata alla polizia da un dipendente dell'istituto di vigilanza. L'uomo aveva raccontato di aver subito dai vertici della Carniel una sanzione disciplinare per non essere riuscito a controllare tutti gli obiettivi previsti nell'arco dell'orario di lavoro: il provvedimento preso nei suoi confronti non era stato segnalato alla Questura come è previsto dalla legge.