Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per il presidente i pronostici inaffidabili danneggiano il turismo nostrano

LUCA ZAIA ANCORA CONTRO IL METEO "VIA IL VENETO DALLE PREVISIONI"

Il governatore insiste: "Troppi errori, meglio oscurare la regione"


CONEGLIANO - Il presidente del Veneto, Luca Zaia, torna ad attaccare i bollettini meteo e i meteorologi: da Conegliano, il governatore ha nuovamente invitato ad “oscurare le previsioni sul Veneto". "Vista l'impossibilità di avere previsioni certe – ha ribadito Zaia - e vista la non disponibilità degli esperti di dichiarare la percentuale di errore nelle loro previsioni, per il Veneto secondo me dovremmo arrivare ad un accordo in base al quale nei bollettini meteorologici la regione stessa sia oscurata”. Qui per noi c'è sempre il sole, a togliercelo sono i meteorologi", ha concluso sarcastico il numero uno della giunta regionale. Già nelle scorse settimane Zaia aveva criticato l'inaffidabilità di molte previsioni, soprattutto sui siti internet, accusate di “spaventare” i turisti annunciando ondate di maltempo, poi mai verificatesi. Tanto che il governatore era arrivato a minacciare cause legali per i danni provocati al comparto turistico veneto.