Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEONOTIZIA Incontra la donna in un locale: “Tornatene a casa dalle bambine”

MINACCE E INSULTI ALL'EX MOGLIE IN CELLA RAPPRESENTANTE 40ENNE

Era già stato condannato per stalking, donna perseguitata da sei anni


TREVISO - Appostamenti fuori dal posto di lavoro, telefonate continue, insulti: anni di angherie quelle che un'impiegata trevigiana ha subito dall'ex marito, un rappresentante di commercio 40enne. L'uomo, già condannato per stalking, è stato arrestato lunedì dalla squadra mobile della polizia (nella foto il dirigente Enrico Biasutti) ed ora si trova in carcere a Santa Bona dopo l'ennesima denuncia della donna. I due, dopo un matrimonio da cui sono nate due figliolette, si erano separati sei anni fa. L'uomo non ha mai accettato la fine del loro rapporto: tre anni fa la prima denuncia per stalking da parte della donna alla polizia con il conseguente divieto di avvicinamento per l'ex marito (prescrizione che lui infrange in più occasioni); nell'ottobre del 2012 arriva la condanna a 8 mesi in primo grado inflitta dal giudice del tribunale di Treviso nei contronti del 40enne. Ma l'atteggiamento dell'uomo che nel frattempo ha perso il lavoro non cambia. Lo scorso 30 aprile l'ennesimo l'episodio che ha portato l'ex rappresentante in cella: incontra in un locale del centro l'ex moglie ed alcuni amici e comincia ad apostrofarla pesantemente. “Tornatene a casa dalle bambine”: questa la principale accusa rivolta alla donna. L'impiegata, temendo il peggio, decide di rivolgersi alla polizia e denunciare nuovamente l'ex marito. Il 2 maggio viene presentata dalla squadra mobile alla Procura la richiesta di carcerazione; lunedì mattina arriva, rapidissimo, l'ordine di carcerazione per lo stalker.

Galleria fotograficaGalleria fotografica