Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Montebelluna, mobilitati carabinieri e protezione civile: trovato a Ponte nelle Alpi

DELUSIONE LAVORATIVA, SMS ALLA MOGLIE: "MI BUTTO DA UN PONTE"

Ore di angoscia per la famiglia di un 52enne, è stato ritrovato in serata


MONTEBELLUNA - Dopo una pesante delusione lavorativa ha annunciato via sms, in preda alla disperazione, di volersi suicidare, scrivendo di volersi gettare da un ponte. Ore di grande angoscia quelle vissute nel pomeriggio di martedì dalla famiglia di un 52enne montebellunese, dipendente di un'azienda di Villorba. La moglie, preoccupata per quei messaggi inviati dal marito, ha subito segnalato il fatto ai carabinieri. Subito è stato attivato il piano provinciale di coordinamento per le ricerche delle persone scomparse in tutta la provincia di Treviso e di Belluno con la mobilitazione di decine di carabinieri e volontari della protezione civile. Il 52enne è stato individuato in serata nel territorio di Ponte nelle Alpi, ancora sotto choc; condotto per le cure del caso presso l'ospedale di Conegliano, ha potuto riabbracciare la moglie e il figlio in nottata. A motivare il gesto dell'uomo, operaio, è stato il recente cambio di lavoro, vissuto dall'uomo come una sorta di demansionamento.