Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEONOTIZIA Il nuovo procuratore capo analizza i problemi del tribunale

MICHELE DALLA COSTA: "TREVISO È UNA REALTÀ IN SOFFERENZA"

"L'obiettivo è organizzare l'ufficio per renderlo sempre più efficiente"


TREVISO – (gp) “Devo ancora ambientarmi e servirà un periodo di ricognizione per capire lo stato dell'ufficio, ma di certo Treviso vive in una situazione di sofferenza”. Sono le prime parole del nuovo procuratore capo di Treviso Michele Dalla Costa che da una settimana si è trasferito al terzo piano del palazzo di giustizia di via Verdi. La sua carriera di magistrato, dopo aver guidato per 4 anni la Procura di Trieste e la Distrettuale Antimafia del Friuli, continua nella Marca dove ha intenzione di cambiare le cose dove si verificheranno criticità da risolvere. “Rendiamo un servizio ai cittadini – ha dichiarato Dalla Costa – e l'organizzazione dell'ufficio ha come primo obiettivo quello di rendere questo servizio il più efficiente possibile. La Procura non è né un centro assistenziale né di consulenza, ma deve dare risposte alle domande e alle necessità della popolazione”. Un primo problema da affrontare per il nuovo capo della Procura è quello dell'accorpamento delle sedi distaccate e la richiesta di spazi, ma anche sopperire alle esigenze di organico che a Treviso continuano ad essere, soprattutto per quanto riguarda il personale amministrativo, molto rilevanti visti i carichi di lavoro da smaltire.


Galleria fotograficaGalleria fotografica