Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al ballottaggio, leggero vantaggio del candidato del centrosinistra

TESTA A TESTA MANILDO-GENTY PER LE PROSSIME COMUNALI

L'esito di un sondaggio Swg commissionato dai Democratici


TREVISO - Un testa a testa tra Giovanni Manildo e Giancarlo Gentilini. Con una lieve predominanza del candidato del centrosinistra al ballottaggio. E' lo scenario delle ormai imminenti elezioni comunali disegnato dalla prestigiosa società specializzata Swg, in un sondaggio commissionato dal Pd. Nelle interviste ad un campione di 700 persone, emerge innanzitutto la voglia di cambiamento, con il 58 per cento che ritiene peggiorata la qualità della vita a Treviso rispetto a cinque anni fa ed il 54 che boccia l'operato del sindaco. Quanto alle previsioni sul risultato delle urne, però, la situazione appare ancora incerta. Manildo gode di un notevole favore personale: dichiara di avere fiducia in lui il 76% degli intervistati, contro il 61 di Massimo Zanetti, il 45 di Genty e Alessandro Gnocchi, candidato del Movimento 5 Stelle. Il 37% degli elettori, però, voterebbe la coalizione Treviso bene comune che sostiene Manildo, mentre Lega e Pdl si fermano due punti sotto. I grillini strappano il 15%, la squadra di Zanetti il 9,5, le liste di Beppe Mauro il 2, Indipendenza Veneta l'1,5. L'effetto “Gentilini” si fa sentire nel voto ai singoli candidati sindaci: Manildo e lo Sceriffo, sono appaiati, con una percentuali di consensi oscillante tra il 36 e il 40% a testa, con Gnocchi tra l'8 e il 13 e Zanetti poco più indietro. Si profila, dunque, un ballottaggio tra l'avvocato, consigliere comunale del Pd, e il vicesindaco uscente. Come finirebbe? Secondo il sondaggio Swg, Manildo è leggermente in testa, con il 39-43% delle preferenze, mentre Gentilini è accreditato di un valore tra il 35-39%. Da considerare, inoltre, un 14-18% di elettori che, con questi nomi, non ritornerebbe alle urne. Più netto il margine, invece, se la sfida finale fosse contro il candidato del Grillini: Manildo recupererebbe voti dalle liste di centro oggi in altri schieramenti, portandosi sul 47-51% contro il 23-27 dell'avversario.