Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al ballottaggio, leggero vantaggio del candidato del centrosinistra

TESTA A TESTA MANILDO-GENTY PER LE PROSSIME COMUNALI

L'esito di un sondaggio Swg commissionato dai Democratici


TREVISO - Un testa a testa tra Giovanni Manildo e Giancarlo Gentilini. Con una lieve predominanza del candidato del centrosinistra al ballottaggio. E' lo scenario delle ormai imminenti elezioni comunali disegnato dalla prestigiosa società specializzata Swg, in un sondaggio commissionato dal Pd. Nelle interviste ad un campione di 700 persone, emerge innanzitutto la voglia di cambiamento, con il 58 per cento che ritiene peggiorata la qualità della vita a Treviso rispetto a cinque anni fa ed il 54 che boccia l'operato del sindaco. Quanto alle previsioni sul risultato delle urne, però, la situazione appare ancora incerta. Manildo gode di un notevole favore personale: dichiara di avere fiducia in lui il 76% degli intervistati, contro il 61 di Massimo Zanetti, il 45 di Genty e Alessandro Gnocchi, candidato del Movimento 5 Stelle. Il 37% degli elettori, però, voterebbe la coalizione Treviso bene comune che sostiene Manildo, mentre Lega e Pdl si fermano due punti sotto. I grillini strappano il 15%, la squadra di Zanetti il 9,5, le liste di Beppe Mauro il 2, Indipendenza Veneta l'1,5. L'effetto “Gentilini” si fa sentire nel voto ai singoli candidati sindaci: Manildo e lo Sceriffo, sono appaiati, con una percentuali di consensi oscillante tra il 36 e il 40% a testa, con Gnocchi tra l'8 e il 13 e Zanetti poco più indietro. Si profila, dunque, un ballottaggio tra l'avvocato, consigliere comunale del Pd, e il vicesindaco uscente. Come finirebbe? Secondo il sondaggio Swg, Manildo è leggermente in testa, con il 39-43% delle preferenze, mentre Gentilini è accreditato di un valore tra il 35-39%. Da considerare, inoltre, un 14-18% di elettori che, con questi nomi, non ritornerebbe alle urne. Più netto il margine, invece, se la sfida finale fosse contro il candidato del Grillini: Manildo recupererebbe voti dalle liste di centro oggi in altri schieramenti, portandosi sul 47-51% contro il 23-27 dell'avversario.