Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casale, ritrovati rifiuti di vario tipo, sigilli anche ad uffici e magazzini: erano abusivi

ACQUE REFLUE FINIVANO NEL SILE SEQUESTRATO CANTIERE NAVALE

Blitz della Gdf di Venezia, denunciato il responsabile dell'attività


CASALE SUL SILE - Il reparto operativo aereonavale della Guardia di Finanza di Venezia ha posto sotto sequestro per gravi violazioni ambientali un cantiere navale di Casale sul Sile, nell'ambito dell'operazione “Alcione” che ha visto l'esecuzione di una quarantina di controlli tra laguna veneta e i principali fiumi delle province di Treviso e Venezia. L'azienda finita nel mirino delle fiamme gialle si occupava in particolare di manutenzione, riparazione e demolizione di imbarcazioni, utilizzando un terreno che era però privo del sistema di raccolta delle acque reflue di lavorazioni che venivano riversate direttamente nel terreno e nel fiume Sile attraverso uno scarico abusivo. Nell'area, a due passi dal parco del Sile, sono stati rinvenuti rifiuti di vario tipo come residui di sabbiature di scafi, vernici, materiali provenienti da smantellamento e riparazione di imbarcazioni oltre a parti meccaniche di imbarcazioni. Denunciato dalle fiamme gialle il responsabile del cantiere navale; sequestrati inoltre otto piccoli edifici abusivi che erano adibiti a magazzini ed uffici.