Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Indagine congiunta del Commissariato e della polizia locale di Conegliano

COCAINA E ANFETAMINA, IN CELLA PUSHER MAROCCHINO

In cella il 37enne Elhidou Driss; dosi in una fabbrica dismessa di Vazzola


VAZZOLA - Operazione anti-droga degli agenti del commissariato di Conegliano e della polizia locale che hanno stretto le manette ai polsi ad un pusher marocchino di 37 anni residente a Vazzola, Elhidou Driss. Lo straniero, stando alle indagini, gestiva un importante canale di spaccio tra le province di Treviso e Belluno: trattava in particolare cocaina ed anfetamine che arrivavano probabilmente da fuori regione. Lunedì lo straniero è stato arrestato e nei pressi di una fabbrica abbandonata di Vazzola, a pochi passi dalla sua abitazione, sono stati ritrovati una decina di involucri di droga nascosti li dallo spacciatore. L'indagine era partita alcune settimane prima ed in modo quasi casuale: la polizia locale aveva fermato, per contestargli un verbale, un 37enne coneglianese. L'uomo, senza precedenti alle spalle e da poco disoccupato, è stato trovato in possesso del kit del perfetto pusher: alcune dosi di cocaina mescolate ad anfetamine. Il 37enne, messo alle strette, ha collaborato con gli investigatori ed ha indicato nel magrebino il suo fornitore.