Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Indagine congiunta del Commissariato e della polizia locale di Conegliano

COCAINA E ANFETAMINA, IN CELLA PUSHER MAROCCHINO

In cella il 37enne Elhidou Driss; dosi in una fabbrica dismessa di Vazzola


VAZZOLA - Operazione anti-droga degli agenti del commissariato di Conegliano e della polizia locale che hanno stretto le manette ai polsi ad un pusher marocchino di 37 anni residente a Vazzola, Elhidou Driss. Lo straniero, stando alle indagini, gestiva un importante canale di spaccio tra le province di Treviso e Belluno: trattava in particolare cocaina ed anfetamine che arrivavano probabilmente da fuori regione. Lunedì lo straniero è stato arrestato e nei pressi di una fabbrica abbandonata di Vazzola, a pochi passi dalla sua abitazione, sono stati ritrovati una decina di involucri di droga nascosti li dallo spacciatore. L'indagine era partita alcune settimane prima ed in modo quasi casuale: la polizia locale aveva fermato, per contestargli un verbale, un 37enne coneglianese. L'uomo, senza precedenti alle spalle e da poco disoccupato, è stato trovato in possesso del kit del perfetto pusher: alcune dosi di cocaina mescolate ad anfetamine. Il 37enne, messo alle strette, ha collaborato con gli investigatori ed ha indicato nel magrebino il suo fornitore.